SETTORE MUNICIPALE: IMPIANTI DI DEPURAZIONE

Veolia Italia combina profonda competenza e attenzione per la tutela dell'ambiente. L'azienda realizza processi di trattamento capaci di assicurare alti rendimenti e che si dimostrano idonei nel soddisfare le esigenze di ogni singolo cliente e di ogni singolo caso. Dal sistema tecnologicamente più complesso, a quello più semplice, Veolia Italia offre i propri servizi di progettazione, studio, supervisione, integrazione e avviamento degli impianti. L'Azienda offre tutti i servizi relativi alla gestione del servizio idrico integrato; progetta, sviluppa tecnologie e realizza impianti di trattamento per acque reflue civili, impianti di potabilizzazione, stazioni di pompaggio e reti di collettamento idrico fognario.

Impianto di Alghero (Sassari)

Impianti di depurazione

Impianto di Ardea (Roma)

La Divisione Progettazione e Costruzione Impianti, si avvale della notevole esperienza conseguita nel corso degli anni di attività ed è in grado di fornire servizi di ingegneria ed impiantistica in generale su specifica esigenza del Cliente.

Realizza impianti per trattamento reflui di origine civile, esegue costruzioni ed installazioni impiantistiche in genere per ogni tipologia di impianti nel campo della depurazione, potabilizzazione, pretrattamenti, stazioni di sollevamento intermedie reti fognarie e riutilizzo delle acque di scarico, stazioni di sollevamento, reti idriche.

Veolia Italia è quindi un'azienda di elevate capacità e potenzialità che si propone sul mercato impiantistico nel settore del trattamento delle acque.

Veolia Italia ha realizzato circa 110 impianti di depurazione, circa 15 impianti di potabilizzazione e circa 25 stazioni di sollevamento.

Veolia Italia è leader nella progettazione e realizzazione di impianti per la depurazione dell'acqua.

Le procedure per ottenere la depurazione dell'acqua sono molteplici:

  • chiariflocculazione: Actiflo, Acticarb
  • Biostyr™ (soluzione compatta per la biofiltrazione
  • MBBR (Moving Bed Biofilm Reactor) o reattore a biomassa adesa a letto mobile 
  • MBR (Membrane Biological Reactor)

IL NUOVO IMPIANTO DI  PUNTA GRADELLE

L'impianto raccoglie gli scarichi fognari e le acque piovane provenienti da cinque comuni della Penisola Sorrentina, restituendo al mare (con una condotta sottomarina che sbocca proprio in zona Punta Gradelle) acque pulite e batteriologicamente pure secondo i parametri di legge e quindi migliorando decisamente la balneabilità (e dunque l’attrattività turistica) di uno dei tratti più suggestivi della costiera campana.

ZERO IMPATTO AMBIENTALE
Una delle peculiarità dell’impianto è quella di essere realizzato totalmente in galleria, dunque con impatto ambientale zero. Al depuratore si accede dalla zona della Marina di Aequa, attraverso una galleria percorribile anche da automezzi pesanti lunga circa 750 metri, e gli impianti sono installati in gigantesche cavità sotterranee, in parte realizzate allargando le originarie gallerie del collettore fognario. 
Il complesso, per garantire il benessere delle maestranze impegnate nell’impianto, ha richiesto anche l’apertura di condotte di aerazione (una sbuca sul litorale di Alimuri, a Meta di Sorrento, l’altra a Sorrento) in cui l’aria viene forzata da turboventilatori, garantendo adeguate condizioni di umidità e temperatura.

Share